venerdì 27 aprile 2018

Ville aperte 2018 in Friuli Venezia Giulia


Anche quest’anno a partire dal del 1° maggio si terrà la rassegna di Ville Aperte. La manifestazione è stata voluta e appoggiata dai Comuni di Manzano, Buttrio, Pavia di Udine, Pradamano, Premariacco e San Giovanni al Natisone, in provincia di Udine, per promuovere il loro territorio. L’esperienza originale riprende grazie alla disponibilità dei proprietari che aprono straordinariamente al pubblico le loro dimore meravigliose, permettendo ai visitatori di apprezzare un patrimonio storico-culturale di grande spessore.
Giuseppe Morandini, al centro, presidente della Fondazione Friuli, durante la conferenza stampa di presentazione di Ville aperte 2018. Foto B. Zuccolin

Visite guidate ogni ora dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 a cura delle guide di Itineraria – Associazione Guide Turistiche Autorizzate per la Regione Friuli Venezia Giulia.
Itineraria e Aster Turismo/Territoria Nordest organizzano per lunedì 1° maggio 2018 la 14^ edizione di Ville Aperte.
Le undici splendide dimore storiche private, con i loro parchi e giardini, sono aperte al pubblico nel seguente orario: 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00. Le visite guidate iniziano ogni ora dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00. La manifestazione si conclude alle ore 18.00.
La giornata è arricchita da percorsi in carrozze trainate da cavalli, concerti, mostre e degustazioni in villa, mentre i numerosi ristoranti e agriturismi del territorio propongono piatti speciali e menù eccellenti di tradizione friulana.
Numerosi agriturismi, trattorie e osterie con cucina hanno sposato l’iniziativa presentando dei menù a tema. L’ingresso alle ville, le visite guidate e le attività collaterali sono gratuiti. All’interno delle dimore non è consentito fare fotografie o filmati. Gli animali domestici purtroppo non sono ammessi.
L’iniziativa è stata presentata al pubblico il 26 aprile scorso a Palazzo Contarini, in via Manin 15 a Udine, sede della Fondazione Friuli. Oltre a Giuseppe Morandini, presidente della Fondazione Friuli, erano presenti all’incontro Lucio Zamò, rappresentante di “Noi Cultura e Territorio”, Maria Paola Frattolin presidente di Itineraria, Gilberto Ganzer, storico dell’arte e Federico Poillucci, presidente della Friuli Venezia Giulia Film Commission.
Tra il qualificato pubblico di giornalisti e cineoperatori, erano presenti in sala Bruna Zuccolin, presidente del Comitato Provinciale di Udine dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD), la professoressa Renata Capria D’Aronco, presidente del Club UNESCO di Udine,  alcuni presidi e vari soci della Società Filologica Friulana.

Programma di Ville aperte
Le seguenti ville sono aperte al pubblico il 1 maggio 2018: Casa Beltrame Peruzzi, via Beltrame, 18, Caminetto di Buttrio (Ud). Parco di Villa di Toppo Florio, via Morpurgo, 6, Buttrio (Ud). Casa Forte Nussi Deciani, via dei Ronchi, 12, Case di Manzano (Ud). Belvedere e Oratorio di Villa de Marchi Ottelio, via Orsaria, 1, Localita” Ottelio, Manzano (Ud). Villa Romano, via S. Tommaso, 8, Case di Manzano (Ud). Villa Agricola Pighin, via della S.S. Trinita’, 1, Risano di Pavia di Udine. Villa Frattina Caiselli, piazza della Vittoria, Percoto di Pavia di Udine. Villa Caimo Dragoni, via Liberta’, 4, Lovaria di Pradamano. Villa Giacomelli, via Roma, 47, Pradamano (Ud). Rocca Bernarda, via Rocca Bernarda, 27, Ipplis di Premariacco (Ud). Villa de Brandis, via Roma, 117, San Giovanni al Natisone (Ud).
Sono inoltre visitabili i seguenti siti: Abbazia di Rosazzo, piazza Abbazia, 5, Manzano (Ud). Acetaia Midolini, via delle Fornaci, 1, Manzano (Ud). Area archeologica del Castello di Manzano e sentiero della Sdricca, Manzano (Ud). Chiesetta SS. Trinita’, via SS. Trinita’, Risano di Pavia di Udine (Ud).
--


Servizio giornalistico e di Networking a cura di Gabriele Anelli Monti. Fotografia di Bruna Zuccolin.